3 Followers
5 Following
TsukiHoshi

Barbaggianate

http://barbaggianate.blogspot.it/
I write about books, videogames, crochet and all the gibberish things thats comes in my mind (hence, the name of the blog).

Eva e l'assoluto

Eva e l'assoluto - Michela Belli 3.5 stelle
Prossimamente arriva la recensiome

Enigma: La strana vita di Alan Turing (Varia)

Enigma: La strana vita di Alan Turing (Varia) - Tuono Pettinato, Francesca Riccioni Lettura veloce e simpatica, nonostante gli argomenti trattati, del genio incompreso (e maltrattato) che è stato Alan Turing, colui che inventò la macchina in grado di decrittare i codici dei tedeschi durante la seconda guerra mondiale e ideatore dei primissimi computer. Chapeau.
La fabbrica delle meraviglie - SHARON CAMERON

RECENSIONE COMPLETA SUL MIO BLOG

 

Avete presente quando ci si allena per correre una maratona?
Si comincia camminando, piano, per riscaldare i muscoli. Poi, a poco a poco, si aumenta il ritmo per arrivare, infine, a correre veloce.
Ecco, è la stessa sensazione che ho avuto io mentre leggevo questo libro.
L'inizio è stato scoraggiante, piuttosto lento. Un ritmo "rilassato" per molte pagine...forse quasi per metà libro. Poi le cose iniziano a farsi serie e allora sì, si corre!

La scrittura... ecco, io ho iniziato a leggere questo libro con l'idea che fosse uno young adult (cosa vera, per altro) ma la scrittura è decisamente più seria di quello che mi sarei aspettata. Non che sia di difficile lettura, nient'affatto, ma non è esattamente il modo di scrivere familiare che si trova solitamente nei libri per adolescenti.
La scrittura rispecchia forse di più il periodo in cui la storia prende vita piuttosto che il pubblico per la quale è stata scritta.

I personaggi sono molto ben caratterizzati.
La nostra protagonista, Katharine, inizialmente snob e distaccata, si trova ben presto a dover cambiare atteggiamento per sopravvivere ai misteri della famiglia Tulman.
L'antipatica e venale zia Alice, la cui unica preoccupazione è quella di togliere al fratello "Tully" ogni singolo centesimo per poter assicurare al figlio (Robert il grasso) ogni agio quando sarà adulto.
Lo zio Tully è un personaggio unico, difficilmente si trovano personaggi autistici... soprattutto in una storia per ragazzi. Impossibile non volergli bene!
Lane, la Signora Jefferies e Ben Aldrige sono tre personaggi che vi sorprenderanno molto nello svolgimento della storia, in positivo ma anche in negativo ;)
Il piccolo Davy con il coniglietto Bertram, saranno una costante in tutto il libro e avranno un ruolo importante.
E, per finire, l'esilarante Mary Brown, la cameriera personale di Katharine xD

Per quanto riguarda la trama posso dire che, superato l'impatto iniziale, dalla metà del libro ogni cosa comincia a prendere forma e a trovare il proprio posto nel puzzle.
I misteri non vengono svelati tutti e alcune questioni rimangono sospese in attesa del secondo volume, ma rimarrete piacevolmente colpiti dal finale nient'affatto prevedibile!! ;)

L'importanza di chiamarsi Cristian Grei (Youfeel): L'amore è un gioco. Ti va di giocare con me? (Italian Edition)

L'importanza di chiamarsi Cristian Grei (Youfeel): L'amore è un gioco. Ti va di giocare con me? (Italian Edition) - Chiara Parenti Recensione completa sul mio blog

La copertina.
No, mi dispiace, non è il genere di copertine che mi piace xD
Passo.

La storia.
Non so... l'ho letta volentieri, come tutte le storie di Chiara ma questa volta l'ho sentita un po' sottotono. Non è stata una storia così esilarante come "Con un poco di zucchero" (di cui ho fatto la recensione, se vi interessa) ma, allo stesso tempo, è stata una storia che mi ha commossa.

Cavalcando l'onda del successo delle 150 sfumature, Chiara ha intessuto la sua storia sul "what if" di un Cristian Grei italiano, insicuro, ipocondriaco, con grossi problemi di ansia da prestazione proprio a causa del suo nome e la cui stanza dei giochi non è altro che la caverna del vero nerd: playstation, xbox, action figures e chi più ne ha più ne metta.
Giovane e sexy ma con una paura spropositata verso qualsiasi cosa che possa essere infettiva o dolorosa, il nostro Cristian lavora come becchino a Prato.
Ha come migliore amica un medico di nome Antonella Stasi (la controparte di Anastasia Steel) alla quale ha appioppato il soprannome "Tony".
Loro, assieme, sono una coppia bellissima e affiatata ma nessuno dei due vuole rovinare la loro amicizia dichiarandosi.
Ma quando i due si avvicinano in modo molto più che intimo, qualcosa si rompe e Antonella decide di partire il giorno successivo per tornare a casa, in America, dal Primario (il padre, anche lui medico).
Cristian si chiede il perché di questa improvvisa partenza e tenta di farle cambiare idea inseguendola in aeroporto ma qualcosa va storto e sembra tutto perduto per sempre.
Ora Cristian capisce che tutto ciò di cui ha bisogno è Antonella ma come può riportarla indietro? E, soprattutto, Antonella vorrà tornare indietro?

Tra malattie inventate, ferite mai chiuse, una fidanzata cinese, gelosie represse e un'automobile schiacciata sotto il peso di una caduta, i nostri protagonisti cercano di vivere la loro storia senza viverla davvero.
Riusciranno i nostri eroi, con un oceano a separarli, a riavvicinarsi?

Scottecs Megazine n. 1

Scottecs Megazine n. 1 - Sio 2.5 stelle

Non so... mi aspettavo di più da questo Scottecs Megazine.
A parte un paio di storie divertenti, non posso dire di aver riso leggendo questi fumetti. Sono più divertenti le strisce che lo stesso Sio posta sulla sua pagina Facebook (o sul suo blog).
Ad ogni modo, aspetterò il secondo numero e vedremo. Magari si riprende! Speriamo :)

Gala Cox - Il mistero dei viaggi nel tempo (Fanucci Narrativa)

Gala Cox - Il mistero dei viaggi nel tempo (Fanucci Narrativa) - Raffaella Fenoglio

4.5 stelle

RECENSIONE COMPLETA SUL MIO BLOG

La storia che Raffaella ci racconta, in questo bel tomone da quasi 500 pagine, è la storia di Gala, una quattordicenne che vive in una grande e antica villa, un po' spaventosa da fuori ma che, dentro, racchiude cose strabilianti.
Gala vive assieme ai genitori, Sam e Orietta, e a due... inquilini: Matunaaga, lo spirito di un indiano e Ildegarda di Bingen, lo spirito di una monaca. Sì, avete letto bene: spiriti!
La madre Orietta infatti è una medium e le capita spesso di richiamare spiriti che poi se ne vanno... ma qualcuno decide di rimanere :)
Il padre Sam (al quale è molto legata), invece, è un inventore noto nel campo che, da qualche mese ormai, è scomparso e nessuno sa né dove sia né se ritornerà mai.
Gala quindi vive le sue giornate fra un battibecco con la madre, la tristezza di non aver notizie del suo adorato padre e la disperazione di aver perso la sua migliore amica, Nadia, in un incidente... ma sempre consolata dalla sua super-tata Matunaaga.
Fino a quando Nadia non ritorna. E allora per Gala cambierà tutto e le sue certezze si sgretoleranno.
Gala dovrà, non solo risolvere il mistero della scomparsa del padre, ma anche aiutare l'amica Nadia a risolvere il suo problema e fermare il terribile assassino Black Coat che tanto spaventa le ragazze nella Londra del 1889. Perché Nadia ora vive lì, in quel luogo e in quel tempo.
Strano, eh? No, per nulla ;)
In questa storia troverete entità soprannaturali, azione, inseguimenti, amicizia, misteri, macchinari strani, orologi, vapore, eredità nascoste, rapimenti, cattivi molto cattivi, buoni molto buoni, tè e torte. Ma anche un po' di sentimento, che non guasta mai ;)
Lo stile di scrittura è assolutamente scorrevole e si legge volentieri, nonostante spesso ci siano spiegazioni e terminologie tecniche. Si nota che l'autrice ha fatto ricerche sugli argomenti che tratta ;)
Ho riscontrato un ritmo nella narrazione un po' più pacato all'inizio ma, superata la metà, si fa più veloce. E preparatevi ai colpi di scena!
Ci sono alcune cosette lasciate un po' in sospeso ma posso tranquillamente dire che, alla fine, ogni cosa ha il proprio incastro perfetto.

L'unica cosa che mi è sembrata scritta in velocità e che ha stonato nell'insieme, è stato l'epilogo della "resa dei conti"... diciamo la parte dopo il cosciotto di pollo al sugo (non specifico niente di più per non spoilerare!).
Se avete letto il libro, fatemi sapere cosa ne pensate di questo punto in particolare :P

Con un poco di zucchero (Youfeel): A volte per aggiustare le cose basta davvero un po' di zucchero. (Italian Edition)

Con un poco di zucchero (Youfeel): A volte per aggiustare le cose basta davvero un po' di zucchero. (Italian Edition) - Chiara Parenti http://barbaggianate.blogspot.it/2015/01/con-un-poco-di-zucchero-chiara-parenti.html

L'anello mancante

L'anello mancante - María Abagnale, Amina Havet http://barbaggianate.blogspot.it/2015/01/lanello-mancante-amina-havet.html

Sull'orlo del vespro

Sull'orlo del vespro - María Abagnale, Amina Havet http://barbaggianate.blogspot.it/2015/01/sullorlo-del-vespro-amina-havet.html

Tutta colpa del mare (Youfeel): (e anche un po' di un mojito) (Italian Edition)

Tutta colpa del mare (Youfeel): (e anche un po' di un mojito) (Italian Edition) - Chiara Parenti http://barbaggianate.blogspot.it/2015/01/tutta-colpa-del-mare-e-anche-un-po-di.html

Parlami di te (Youfeel) (Italian Edition)

Parlami di te (Youfeel) (Italian Edition) - Monique Scisci http://barbaggianate.blogspot.com/2014/12/parlami-di-te-monique-scisci.html

Shades of Life

Shades of Life - Glinda Izabel http://barbaggianate.blogspot.com/2014/12/shades-of-life-glinda-izabel.html

Un anno al villaggio. Il diario di Vaniglia e pervinca. Fairy Oak

Un anno al villaggio. Il diario di Vaniglia e pervinca. Fairy Oak - Elisabetta Gnone http://barbaggianate.blogspot.com/2014/12/fairy-oak-i-libri-della-quercia.html

Un diamante da Tiffany

Un diamante da Tiffany - Karen Swan, Rossella Visconti RECENIONE IN ITALIANO -> http://barbaggianate.blogspot.it/2014/11/un-diamate-da-tiffany-karen-swan.html

...this book...
this is all WTF to me.... I can't.
I'm forcing myself to keep on reading but everything feels too unbelievable, far from reality... miles away!
at least I had the (sort of) romance I wanted.
but, of course, I already know how all this will end. 500 pages are WAY TOO MANY for this shallow neverending obvious story

Warm bodies (Lain)

Warm bodies (Lain) - Isaac Marion RECENSIONE IN ITALIANO -> http://barbaggianate.blogspot.it/2014/11/warm-bodies-isaac-marion.html

** this may contains huge SPOILERS, sorry xD **



Wow! I mean... It's a good story!
I really enjoyed it and I can't wait for the sequel!
I really loved R's evolution, he's a zombie but he doesn't want to. He wants to live and he struggles with his very (new) nature to become who he once has been.... a living person.
Lots of questions need answers: will he ever remember who he was and what name he had? How comes Julie never get infected trough R's saliva when they drink the from same bottle? What is this cure? Why Julie's eyes changed colour? How all this "disease" will stop? How could R and Julie be a proper couple? How could R manage this new situation? How all the rest of the humans will handle this new situation?

Other than that...good job Mr. Marion, good job ;)

The New Hunger (Warm Bodies, #0.5)

The New Hunger (Warm Bodies, #0.5) - Isaac Marion

RECENSIONE IN ITALIANO -> http://barbaggianate.blogspot.it/2014/11/warm-bodies-isaac-marion.html


What can I say?
It's an OK book, nothing more. It's fast and easy to read and gives you the basis to go on with the proper story ("Warm Bodies", which I'm about to read).
It was awful to read about 

Addis' death... or, better, non-death.

(show spoiler)

At the same time, it was interesting to know things from the unusual zombie's point of view.
I'm wondering how all this is going to end... after "Warm Bodies", I'll watch the movie (even if I already saw the Hillywood's parody xD )